Specialista in Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica

Rinoplastica senza tamponi

Rinoplastica senza tamponi

Una delle maggiori paure dei pazienti che si sottopongono ad intervento di rinoplastica è l’utilizzo dei tamponi.

Prima di tutto, cosa sono i tamponi? Sono delle strutture laminari in grado di tamponare il sangue che fuoriesce dopo l’intervento di rinosettoplastica e di creare un effetto compressivo a livello del setto nel caso in cui sia stata effettuata anche setto plastica. Non tutti i tamponi però sono uguali.

Rinoplastica senza tamponi, le cose da sapere

Non tutti i pazienti sanno che esistono dei tamponi anti attrito. Questi sono scivolosi e alla rimozione non causano fastidio o dolore al paziente.

Inoltre l’utilizzo dei tamponi non è indicato in tutti i pazienti. Infatti ci sono alcuni pazienti che non effettuano la chirurgia funzionale in concomitanza con la rinoplastica estetica che possono non avere posizionati i tamponi, da una parte. Dall’altra parte invece esistono altri pazienti in cui è effettuata la chirurgia funzionale ma al posto dei tamponi possono essere utilizzati degli splint di silicone (splint di doyle) che da una parte mantengono il setto in asse dopo l’intervento e dall’altra parte permettono anche nell’immediato post operatorio di respirare.

 

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.