Specialista in Rinoplastica e Chirurgia Plastica Estetica

Operazione ginecomastia in cosa consiste l'intervento

Iscriviti alla Newsletter e ricevi il nostro opuscolo sulla Rinoplastica

    Iscrivendomi alla newsletter, dichiaro di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati personali, come descritto nella Privacy Policy, e accetto l'invio di comunicazioni a scopi commerciali

    Operazione ginecomastia, in cosa consiste l’intervento?

    Operazione ginecomastia in cosa consiste l'intervento

    L’operazione di ginecomastia è uno degli interventi di chirurgia del corpo più diffusi in assoluto. In particolare per quanto concerne gli uomini poiché si tratta di andare ad agire sul seno dell’uomo.

    Ecco tutto ciò che bisogna sapere sulla ginecomastia.

    Che cos’è la ginecomastia

    La ginecomastia è un intervento che consente di rimuovere tutta la ghiandola mammaria in eccesso e, nei casi più incisivi, è accompagnata da una liposuzione ad altezza del torace. Un seno ricco di massa grassa o di ghiandola mammaria non è di per sé una patologia ma, come si può dedurre, può  essere un problema di tipo psicologico nei pazienti maschi. Ginecomastia significa infatti dal greco presenza di mammella nell’uomo.

    Cosa fare (e non fare) prima dell’intervento di ginecomastia

    Prima dell’intervento si valuta la ghiandola mammaria con ecografia mammaria bilaterale e si effettuano degli esami ormonali, oltre che raccogliere una storia clinica dettagliata della insorgenza della crescita delle mammelle.

    In cosa consiste l’intervento di ginecomastia

    L’intervento di ginecomastia ha una durata di circa due ore e, nei casi più lievi, può essere svolto anche in day hospital e anestesia locale. Nei casi più avanzati, invece, può essere necessario un ricovero di una notte e l’anestesia generale.

    Il chirurgo effettua una piccola incisione intorno a tutto il perimetro dell’areola e asporta la ghiandola mammaria. Si può associare liposuzione. In caso di eccesso di pelle inoltre  possono essere necessarie delle cicatrici aggiuntive.

    Il dopo intervento di ginecomastia

    Per la buona riuscita dell’intervento di ginecomastia è fondamentale seguire i consigli prima e dopo l’operazione. In primis, bisogna sapere che per almeno due settimane dopo l’intervento bisogna indossare una fascia toracica.

    I punti di sutura verranno rimossi dopo 10, 15 giorni dall’intervento e non deve preoccupazione il fatto che le mammelle, dopo l’operazione, possano essere abbastanza gonfie. Queste si sgonfieranno nel tempo. Non ci sono particolari dolori dopo l’intervento.

    Vuoi dare anche tu tonicità al tuo petto? Prenota una visita nello studio della dott.ssa Gisella Nele a Napoli, in via Riviera di Chiaia 127.

    Share Shortcode doesn't exist
    No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.